• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

Bando Linea Internazionalizzazione 2021-2027. Progetti per la competitività sui mercati esteri

Domande fino a esaurimento fondi

Il bando sostiene lo sviluppo dell’internazionalizzazione delle PMI, consentendo una crescita di competitività delle imprese lombarde sui mercati globali e contribuendo alla valorizzazione delle eccellenze e delle filiere lombarde.


BENEFICIARI

Possono presentare domanda di partecipazione alla misura le PMI ai sensi dell’allegato 1 del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014 che abbiano i seguenti requisiti:

  • siano regolarmente costituiteiscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati alla data di presentazione della domanda al bando attuativo;
  • abbiano una sede operativa in Lombardia al momento della concessione dell’agevolazione.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese di:

  1. partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero e ad eventi a queste collegati;
  2. istituzione temporanea all’estero e/o in Italia di showroom / spazi espositivi / vetrine / esposizioni virtuali per la promozione dei prodotti/brand sui mercati esteri;
  3. azioni di comunicazione ed advertising relative al programma integrato;
  4. spese relative allo sviluppo e/o adeguamento di siti web o l’accesso a piattaforme cross border (B2B/B2C);
  5. consulenze in relazione al programma integrato (incluse le spese per la definizione del progetto);
  6. spese per il conseguimento (diverse dalle consulenze) di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target;
  7. commissioni per eventuali garanzie fidejussorie di cui alla D.G.R n. 675/2018;
  8. spese di formazione per il personale relative al programma integrato;
  9. spese per il personale dipendente (in Italia e all’estero) impiegato nel programma integrato di sviluppo internazionale;
  10. spese generali.

 

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è concessa ed erogata fino al 100% delle spese ammissibili di cui:

  • 80% sotto forma di finanziamento agevolato;
  • 20% sotto forma di contributo a fondo perduto.

L’agevolazione può essere compresa tra un minimo di euro 35.000 ed un massimo di euro 350.000.

Il tasso nominale annuo di interesse applicato al finanziamento agevolato è fisso ed è pari allo 0%.

La durata del finanziamento è compresa tra 3 e 6 anni, con un periodo di preammortamento massimo fino all’erogazione del saldo e in ogni caso non superiore a 24 mesi.

 

SCADENZE

La domanda dovrà essere presentata dalle ore 10.30 del 14 febbraio 2023 fino a esaurimento della dotazione finanziaria esclusivamente sulla piattaforma Bandi online.

 

 


24/11/22
+ Info su:
Internazionalizzazione ,