• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

Bando ISI 2019

Date di apertura e chiusura disponibili entro il 31 gennaio 2020

Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'INAIL ha stabilito gli stanziamenti per il nuovo bando, ISI 2019, per il finanziamento alle imprese per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di seguito evidenziati.

Lo stanziamento complessivo è pari a 261.226.450 euro suddiviso in budget regionali.

Il finanziamento delle attività prevenzionali INAIL consiste in un unico bando suddiviso su 5 assi:

Asse 1 - Generalista, per i progetti di investimento e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, con una dotazione pari ad euro 96.226.450 così suddiviso:

1.1 progetti di investimento con una dotazione pari ad euro 94.226.450;

1.2 progetti di modelli organizzativi e di responsabilità sociale con una dotazione di 2.000.000 di euro;

Asse 2 - Riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi, con una dotazione pari ad euro 45 milioni di euro;

Asse 3 - Progetti di bonifica dei materiali contenenti amianto, con una dotazione pari ad euro 60.000.000;

Asse 4 - Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della fabbricazione di mobili e della pesca, con una dotazione pari ad euro 10.000.000;

Asse 5 - Agricoltura, con una dotazione pari ad euro 50.000.000.

Sul sito Inail - ACCEDI AI SERVIZI ONLINE - le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali.

Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’Avviso ISI 2019, entro il 31 gennaio 2020.

Entro la predetta data del 31 gennaio 2020 saranno comunicate sul sito, nell’apposita sezione dedicata all’Avviso ISI 2019, le seguenti date: 

  • apertura e chiusura della procedura informatica;
  • inizio download del codice identificativo per l’inoltro della domanda online;
  • termine entro il quale verranno pubblicate le regole tecniche e l’apertura dello sportello telematico per l’invio delle domande.

Clicca qui per saperne di più.


23/12/19