• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

Bilateralità

I servizi e le opportunità legate all'Ente Bilaterale 

L’ Area Bilateralità presidia per conto di Confcommercio Milano il sistema degli Enti bilaterali previsto dal CCNL del Terziario.

Gli Enti Bilaterali nascono come luogo per promuovere e gestire iniziative a favore di imprese e lavoratori, in materia di mercato del lavoro, flessibilità degli orari di lavoro, monitoraggio di tipologie contrattuali, formazione e qualificazione professionale, sicurezza ed igiene del lavoro, definizione di vertenze individuali e plurime.

Erogano ai lavoratori forme di sostegno al reddito, contributi per l’iscrizione dei figli ad asili nido pubblici e privati, contributi per l’acquisto di libri di testo per figli iscritti alla scuola primaria e secondaria, borse di studio. Intervengono con iniziative specifiche in favore delle imprese.

Contributi a sostegno del reddito: 

  • contributo a sostegno del costo di abbonamento per il trasporto pubblico sostenuto dai lavoratori: 
    L'Ente Bilaterale per lo sviluppo dell’occupazione, della professionalità e della tutela sociale nel settore Terziario riconosce un contributo per i costi di abbonamento sostenuti per il tragitto casa-lavoro a favore dei dipendenti di aziende che applicano il CCNL Terziario. Sono beneficiari i lavoratori a tempo indeterminato, compresi gli apprendisti e i lavoratori a tempo determinato con un contratto non inferiore a 9 mesi continuativi, che svolgano la propria attività nelle province di Milano e di Monza Brianza; siano in forza presso datori di lavoro in regola con il versamento delle quote contributive a EBITer Milano da almeno 12 mesi all’atto della presentazione della domanda; siano dipendenti da datori di lavoro che applicano integralmente il CCNL Terziario, sia per la c.d. parte economico – normativa sia per la c.d. parte obbligatoria; siano in possesso di un indicatore ISEE del nucleo familiare non superiore a 25.000 euro.
    Il contributo spetta al dipendente che, nel periodo 1/1 – 31/12 di ciascun anno, ha effettuato l’acquisto per se stesso di un abbonamento nominativo annuale o per periodi inferiori all’anno, ma comunque per un minimo di 9 mesi anche non consecutivi, per il servizio di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. Nel caso di abbonamenti annuali a cavallo fra due anni, potranno beneficiare del contributo anche i lavoratori che hanno acquistato titoli di viaggio nell’anno precedente il periodo 1/1 – 31/12 per i soli mesi di abbonamento che ricadano nell’anno della richiesta del contributo. Il contributo riconosciuto sarà di importo pari al 30% della spesa sostenuta con un massimale di Euro 200,00 nel periodo 1/1 – 31/12. Tale contributo sarà erogato fino ad esaurimento delle risorse.
  • contributo forfettario a favore dei dipendenti del settore delle aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, a sostegno dei costi sostenuti per la frequenza ad asili nido pubblici e privati: 
    Il contributo spetterà ad un solo genitore del nucleo familiare, per ogni figlio che frequenta a condizione che non siano stati percepiti altri contributi e/o agevolazioni allo stesso titolo. Tale genitore deve essere dipendente a tempo indeterminato (sono inclusi gli apprendisti e i lavoratori a tempo determinato) e svolgere la propria attività nelle province di Milano e di Monza Brianza, in forza presso datori di lavoro in regola con il versamento delle quote contributive a EBiTer Milano da almeno 12 mesi all’atto della presentazione della domanda e che applicano integralmente il CCNL Terziario, Distribuzione e Servizi, sia per la c.d. parte economico – normativa sia per la c.d. parte obbligatoria.

Cerca Aziende Associate



Diventa Socio
Ricevere news da Asseprim